La scelta giusta

by Erica Boiano
la scelta giusta

Nell’agosto di nove anni fa, l’ONU decise di dedicare la giornata del 6 aprile allo sport per lo sviluppo e la pace.

Nove anni dopo questa ricorrenza è più importante che mai. Lo sport non si ferma ai campi di calcio o alle Olimpiadi, ma è una dimensione capillare che può davvero portare una cambiamento sociale, nell’ottica di una maggiore inclusione e una maggiore comprensione dell’Altro.

Lo sport è per eccellenza una dimensione trasversale e universale che tocca pressoché ogni aspetto del vivere sociale: dall’aggregazione, all’identità; dalla diversità, all’appartenenza.

Proprio per questa sua natura poliedrica, lo sport è il “mattone” migliore per costruire rapporti più sani, siano essi tra amici, famigliari, adulti, bambini, colleghi, perché lo sport insegna a relazionarsi all’Altro in maniera positiva, insegna il rispetto, incentiva l’impegno e la motivazione, parla tutte le lingue e apre tutte le porte, a qualunque livello, in qualunque contesto umano.

la natura poliedrica dello sport

Ufficio o casa, poco importa

L’ufficio -o, dal 2020, l’ufficio e la casa, è il luogo dove passiamo gran parte del nostro tempo. I colleghi rappresentano per molti di noi i nostri interlocutori più frequenti; va quindi da sé che rendere l’ambiente di lavoro, che sia in sede, remoto o ibrido, una dimensione sana, equilibrata e piacevole, debba essere una priorità.

Promuovere una una cultura del benessere, rompere il ghiaccio, facilitare le relazioni umane – lo sport può influenzare i cambiamenti positivi nelle aziende.

Un’unica costante

Anche se non si può negare che il divertimento dello sport può essere una ragione sufficiente per offrire ai dipendenti la possibilità di essere coinvolti, ci sono molte ragioni incentrate sul business per avviare un’iniziativa, indipendentemente dalle dimensioni della forza lavoro. Lo sport può avere effetti benefici sia nelle PMI che nelle grandi aziende, perché tutte hanno un aspetto in comune: le persone.

Squadre, squadre ovunque

Non è un caso che anche negli ambienti lavorativi si parli di team e di performance. Questa semantica si riallaccia ancora una volta allo sport.

Gli sport di squadra possono fornire ai dipendenti una serie di competenze sul posto di lavoro, tra cui:

Comunicazione

Elaborazione e attuazione della strategia

Disciplina

Fiducia

Normalmente l’insegnamento di queste abilità in ufficio richiederebbe un ambiente simile a una classe con presentazioni e lezioni, con la partecipazione obbligatoria dei dipendenti. Questo è, naturalmente, adatto in alcune situazioni professionali, ma queste abilità possono anche essere sviluppate e coltivate su un campo da gioco.

Immaginate per un momento una partita di beach volley; i giocatori devono lavorare insieme per organizzare un attacco e mantenere una difesa contro l’altra squadra. Questo implica elaborare un piano di gioco e rispettarlo, avere sostituti che possono entrare se qualcuno si infortuna e un’analisi post-partita per vedere dove le cose sono andate bene o male.

Ora confrontate questa situazione con una squadra che si occupa del lancio di un nuovo prodotto in un’azienda. Dovete fare una strategia, formare le persone su come approcciare il nuovo prodotto, avere il supporto di altri se necessario, il tutto mantenendo e rafforzando l’offerta di prodotto e renderla vincente. È facile vedere le somiglianze.

Ridurre lo stress = aumentare i profitti

L’esercizio fisico è stato a lungo riconosciuto come un modo efficace per aiutare a gestire lo stress. Secondo una ricerca, i benefici mentali dell’esercizio aerobico hanno una base neurochimica. L’esercizio riduce i livelli degli ormoni dello stress del corpo, come l’adrenalina e il cortisolo. Stimola anche la produzione di endorfine, sostanze chimiche nel cervello che sono gli antidolorifici naturali del corpo e gli elevatori dell’umore.

Che cosa ha a che fare lo stress con lo sport e il posto di lavoro? Bene, quando si considerano fenomeni come “Le Grandi Dimissioni” (di cui abbiamo parlato qui), sintomi da stress lavoro-correlato, burnout, insoddisfazione crescente.. la creazione di un’iniziativa sportiva per aiutare a prendersi cura della salute e del benessere dei dipendenti sul posto di lavoro non è solo una cosa bella da fare, è una decisione intelligente e consapevole.

Il segreto della felicità

I lavoratori felici lavorano il 12% più produttivamente di quelli che possono essere distratti da problemi nella loro vita personale. Una ricerca dell’Università di Warwick rivela che i lavoratori più felici usano il tempo che hanno in modo più efficace, aumentando il ritmo al quale possono lavorare senza sacrificare la qualità.

Ci sono una serie di fattori che possono contribuire alla felicità di un lavoratore. Quelli ovvi sono condizioni di lavoro confortevoli, una retribuzione adeguata, vantaggi come l’assicurazione sanitaria e la pensione e via dicendo; tuttavia, le aziende spesso sottovalutano quanto sia importante prendersi cura della salute di un dipendente.

Rendere lo sport parte integrante della vita in azienda


Sì, ma quale?


Nessuno vorrebbe che altri prendessero decisioni sul proprio benessere. Allora un’idea vincente potrebbe proprio essere dare ai vostri dipendenti la scelta. Offrite loro la possibilità di scegliere tra sport di squadra come il calcio, o il padel o attività individuali come lo yoga. Oppure, perché no, una bella sessione di massaggi.

Dài! Dài! Dài!


Il modo migliore per coinvolgere i dipendenti nello sport, (a parte promuovere gli ovvi benefici per la salute e l’interazione sociale), è provare a offrire incentivi per giocare. Questo potrebbe essere l’offerta di una pausa pranzo prolungata un giorno alla settimana per una sessione di allenamento. I dipendenti sono più propensi a farsi coinvolgere se lo sport in questione non invade troppo il loro tempo personale, mentre non ostacola le loro responsabilità lavorative. L’equilibrio è la chiave.

Aziende virtuose


Sono tante le aziende che hanno scelto Urban Sports Club per i loro dipendenti. Convenienza, flessibilità, approcci personalizzati e budget-friendly: offrire ai propri dipendenti la facoltà di scegliere, sapendo che il loro datore di lavoro è lì per prendersi realmente cura di loro, è il più luminoso segno di gratitudine.

Chi organizza?

Man mano che la vostra iniziativa cresce, potete mettere insieme un comitato sportivo per far crescere le cose. Usa questa opportunità per cercare leghe, tornei e altre competizioni che puoi giocare contro altre aziende. Come negli affari, lo sport è tutta una questione di numeri, quindi massimizzate gli sforzi per mantenere le persone coinvolte. Le persone possono essere tentate di giocare solo durante i mesi più caldi e durante le serate più lunghe, quindi cercate attivamente opportunità che possano mantenere le cose nei mesi invernali, come le competizioni autunnali e invernali.

Ditelo ovunque!


Non importa quanto piccola sia la vostra iniziativa sportiva nella vostra azienda, non siate timide e promuovete ovunque la vostra cultura aziendale. Menzionare i risultati della squadra e includere qualche foto divertente nelle e-mail aziendali incoraggerà gli altri a partecipare e di conseguenza ha il potenziale di far crescere la felicità, in tutta l’azienda.

Das könnte Sie auch interessieren